Storia - ucsdolomiten

Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia

Ucs Dolomiten è un’associazione costituita da volontari che operano nel settore del soccorso con unità cinofile, nella ricerca di persone disperse sotto macerie, valanghe ed in superficie. L’associazione nasce nel 1997, opera senza fini di lucro, ed è costituita da soci ordinari e sostenitori (circa 200), che prestano la loro opera gratuitamente.
Dal 21.08.98 è iscritta nel Registro Provinciale delle Organizzazioni di Volontariato, istituito presso l’Ufficio Affari del Gabinetto della Ripartizione 1 – Presidenza - della Provincia Autonoma di Bolzano. Pertanto, ai sensi dell’art.10, comma 8) del decreto 460/1997 è - di diritto – un’associazione ONLUS, “non lucrativa, di utilità sociale”.
Ucs Dolomiten è uno dei 85 presidi U.C.I.S. (Unità Cinofile Italiane da Soccorso) - Socio collettivo dell’E.N.C.I. – Ente Nazionale Cinofilia Italiana. L’U.C.I.S. nasce nel 1988 allo scopo di coordinare a livello nazionale, di istruire e di difendere le prerogative e la professionalità di quanti si dedicano a diverso titolo al soccorso con unità cinofile per scopi umanitari nella ricerca di persone scomparse ed in caso di calamità per la ricerca di eventuali superstiti.
L’U.C.I.S. conta 85 presidi sul territorio nazionale, ha partecipato ad interventi per calamità in Italia (Irpinia, Valtellina, Sicilia, Umbria, Sarno, Foggia) ed all’estero (Armenia, Messico, San Salvador, Georgia e per ultimi i terremoti in Turchia del 1999). Attraverso delle selezioni particolarmente severe, l’ente ha infatti costituito “una squadra nazionale” (C.M.U. Colonna Mobile Nazionale) di 12 unità cinofile operative ed altre 18 di riserva, pronta a tale tipo di intervento.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu